Publist #6: the disillusionist.

lunedì 3 ottobre 2011
Avevo una mezza idea di lasciare perdere. Il blog, dico.
Un po' di sana disillusione misto overlavoro misto sconforto nelle potenzialità del blog, uno strumento a perdere vista l'avanzata dei colossi del microblogging.
Forse.

Però è un bell'autunno. Musicalmente, dico.
Che mentre imposti l'inverno che viene e piangi gli ultimi giorni di sole, il tempo di sognare una vita migliore, dai che lo trovi.

Io ci penso, a questo blog, che forse si e forse no.
E intanto corro, corro come non ho mai pensato che avrei corso. Che se vi capita di vedere una che corre e suda e canta  al Parco, quella sono io e non chiamate la Polizia, che ho solo avuto una giornata un po' così. Scaricatevi questi, piuttosto, e venite a correre pure voi.






(Scaricatevi l'Ep dei Minnie's qui. E' gratis, e loro sono bravi, ma soprattutto sono dei bravi ragazzi)

1 reazioni inconsulte:

Copywater ha detto...

Non puoi abbandonare. Al massimo fai un temporaneo Spin off.

Comunque questa storia della corsa deve essere una moda perchè prende bene anche me in questo periodo.

Posta un commento